Portale Trasparenza Comune di Presenzano - ACQUISTO DELLA CITTADINANZA PER MATRIMONIO O RESIDENZA

Il portale della Trasparenza conforme al D.Lgs. 33/2013 - "Amministrazione Trasparente"

Tipologie di procedimento

ACQUISTO DELLA CITTADINANZA PER MATRIMONIO O RESIDENZA
Responsabile di procedimento: TORPA ALBERTO
Responsabile di provvedimento: TORPA ALBERTO
Responsabile sostitutivo: ELIA ANTONIA
Uffici responsabili
SERVIZIO STATO CIVILE
Descrizione

NEL CASO DI ACQUISTO DELLA CITTADINANZA PER MATRIMONIO:

Può acquistare la cittadinanza per matrimonio il coniuge straniero o apolide del cittadino italiano in possesso dei seguenti requisiti:

- Residenza legale in Italia per un periodo di almeno 2 anni dopo il matrimonio o tre anni se residente all'estero ( termini ridotti alla metà in presenza di figli nati o adottati dai coniugi);

-Non sopravvenuto scioglimento, annullamento, cessazione degli effetti civili, separazione personale nei suddetti periodi e fino al momento dell'adozione del decreto di concessione della cittadinanza;

-Assenza delle preclusioni previste dall'art. 6 della L. 91/1992. 

NEL CASO DI ACQUISTO DELLA CITTADINANZA PER RESIDENZA:

Può acquistare la cittadinanza ai sensi dell'art. 9, comma 1 della Legge 5 febbraio 1992, n. 91 lo straniero che abbia maturato:

- 3 anni di residenza legale se nato in Italia o fiflio/discendente in linea retta di  2° grado di cittadino italiano per nascita;

- 5 anni di residenza legale successivamente all'adozione, per lo straniero maggiorenne adottato da cittadino/a italiano/a;

- 5 anni di servizio prestato, anche all'estero, alle dipendenze dello Stato italiano;

-4 anni di residenza legale per il cittadino di uno Stato membro dell'Unione europea;

-5 anni di residenza legale per l'apolide o il rifugiato;

-10 anni di residenza legale per lo straniero che non rientra in alcuno dei casi precedenti.

RIFERIMENTI NORMATIVI
L. 05/02/1992, n. 91 - Art. 5 D.P.R. 572/1993 - D.P.R. n. 362/1994 - L. 15/07/2009, n. 94

TERMINE FISSATO PER LA CONCLUSIONE DEL PROCEDIMENTO: 30 giorni per gli adempimenti dello Stato Civile (inoltro dell'istanza completa della documentazione alla Prefettura competente). Due anni per l'emanazione del decreto.

Il procedimento può concludersi con il silenzio assenso dell'amministrazione. L'emanazione del decreto di rigetto dell'istanza è preclusa quando dalla data di presentazione dell'istanza stessa, corredata della prescritta documentazione, sia decorso il termine di due anni.


STRUMENTI DI TUTELA
Ricorso al Ministero dell'Interno

PAGAMENTI
€ 200,00 (duecento) da versare sul c.c. postale n. 809020 intestato a Ministero dell'Interno - D.L.C.I. - Cittadinanza, con la causale " Cittadinanza - Contributo di cui all'art. 1, comma 12, Legge 15 luglio 2009, n. 94"

Chi contattare
Personale da contattare: TORPA ALBERTO
Conclusione tramite silenzio assenso: no
Conclusione tramite dichiarazione dell'interessato: no
Costi per l'utenza

€ 200,00 (duecento) da versare sul c.c. postale n. 809020 intestato a Ministero dell'Interno - D.L.C.I. - Cittadinanza, con la causale " Cittadinanza - Contributo di cui all'art. 1, comma 12, Legge 15 luglio 2009, n. 94"

Modulistica per il procedimento
Domanda per la richiesta della cittadinanza italiana per naturalizzazione (Art. 9, Legge 91/1992)
Domanda per il riconoscimento del possesso "status civitatis italiano" ai cittadini italiani nati all'estero di ceppo italiano
Riferimenti normativi
Servizio online
Contenuto inserito il 10-02-2015 aggiornato al 10-01-2017

Ricerca procedimenti

Facebook Twitter Google Plus Linkedin
- Inizio della pagina -
Recapiti e contatti
Via S. Rocco - 81050 Presenzano (CE)
PEC protocollo.presenzano@asmepec.it
Centralino 0823-989055
P. IVA 01147850612
Linee guida di design per i servizi web della PA
Seguici su:
Il progetto Portale della trasparenza è sviluppato con ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it