Portale Trasparenza Comune di Presenzano - ISCRIZIONE ANAGRAFICA DI CITTADINI ITALIANI, STRANIERI E COMUNITARI

Il portale della Trasparenza conforme al D.Lgs. 33/2013 - "Amministrazione Trasparente"

Tipologie di procedimento

ISCRIZIONE ANAGRAFICA DI CITTADINI ITALIANI, STRANIERI E COMUNITARI
Responsabile di procedimento: TORPA ALBERTO
Responsabile di provvedimento: TORPA ALBERTO
Responsabile sostitutivo: ELIA ANTONIA
Uffici responsabili
SERVIZIO ANAGRAFE ED AIRE
Descrizione

DESCRIZIONE DEL PROCEDIMENTO
Per iscrizione anagrafica si intende la registrazione nell’archivio anagrafico denominato “anagrafe della popolazione residente” di tutti i cittadini che dimorano stabilmente nel Comune di Presenzano.
La richiesta deve essere presentata all’ufficiale di anagrafe entro venti giorni dal trasferimento della dimora abituale nel territorio comunale.

I cittadini extracomunitari ovvero non appartenenti all'Unione Europea all'atto della richiesta di iscrizione anagrafica devono esibire documenti che comprovino la regolarità del soggiorno.
I cittadini di uno stato membro dell’Unione europea hanno diritto a soggiornare nel territorio nazionale per un periodo non superiore a tre mesi senza alcuna condizione o formalità, salvo il possesso di un documento di identità valido per l’espatrio secondo la legislazione dello stato di cui hanno la cittadinanza. Pertanto, se non intendono stabilirsi nello stato italiano, gli stessi NON devono presentare istanza di iscrizione anagrafica.

Il cittadino comunitario che intende soggiornare in Italia per un periodo superiore ai tre mesi richiede l’iscrizione anagrafica dimostrando, ai sensi di quanto stabilito dal dlgs n. 30/2007, di svolgere attività lavorativa o, in caso di studente o non lavoratore, di avere risorse economiche sufficienti al sostentamento proprio e di eventuali familiari al seguito, nonché di un’assicurazione sanitaria. In mancanza, dovrà comprovare di essere un familiare di cittadino comunitario in possesso dei requisiti sopra indicati. I documenti prescritti sono indicati nelle sezioni successive.

I familiari non aventi la cittadinanza di uno Stato Membro dovranno presentare richiesta di "Carta di soggiorno per familiare comunitario alla Questura competente".

REQUISITI E MODALITA' PER LA PRESENTAZIONE DELL'ISTANZA
Requisiti:
- dimora abituale nel territorio comunale, presso l’indirizzo indicato nella dichiarazione (per i cittadini italiani).

- regolarità del soggiorno (in aggiunta alla dimora abituale nel territorio comunale per i cittadini stranieri)

- possesso dei requisiti previsti dal d.lgs. n.30/2007 (in aggiunta alla dimora abituale nel territorio comunale per i cittadini comunitari)

Chi può rendere la dichiarazione:
•Ciascun componente della famiglia per sé e per le persone sulle quali esercita la potestà o la tutela  
•se si tratta di convivenza anagrafica (un insieme di persone coabitanti per motivi religiosi, di cura, di assistenza, militari, di pena e simili aventi dimora abituale nello stesso Comune), la dichiarazione viene resa dal "responsabile della convivenza"
•Le persone che sono legate da vincoli affettivi coabitanti nella stessa unità immobiliare lo dovranno dichiarare - su apposito modulo

 

ATTI E DOCUMENTI DA ALLEGARE ALL'ISTANZA


PER CITTADINI ITALIANI

A) iscrizione anagrafica per trasferimento da altro comune

•istanza di dichiarazione anagrafica sottoscritta da tutti i componenti maggiorenni
•copia del documento di riconoscimento del dichiarante e delle persone che, insieme al richiedente, trasferiscono la residenza
•estremi della patente di guida italiana e delle targhe dei mezzi (autoveicoli, rimorchi, moto e ciclomotori) intestati a tutte le persone che chiedono il cambio necessari ai fini dell'aggiornamento degli archivi della Motorizzazione e del successivo invio delle etichette con l'indicazione del nuovo indirizzo da applicare sui documenti sopra indicati. La mancata comunicazione di tali dati comporta sanzioni amministrative da parte degli organi di pubblica sicurezza. Qualora non in possesso di patente e/o libretti di circolazione specificarlo sull'istanza.
•codice fiscale di tutti i componenti la famiglia

B) iscrizione anagrafica per provenienza dall’estero

•istanza di dichiarazione anagrafica sottoscritta da tutti i componenti maggiorenni
•copia del documento di riconoscimento del dichiarante e delle persone che, insieme al richiedente, trasferiscono la residenza
•estremi della patente di guida italiana e delle targhe dei mezzi (autoveicoli, rimorchi, moto e ciclomotori) intestati a tutte le persone che chiedono il cambio necessari ai fini dell'aggiornamento degli archivi della Motorizzazione e del successivo invio delle etichette con l'indicazione del nuovo indirizzo da applicare sui documenti sopra indicati. La mancata comunicazione di tali dati comporta sanzioni amministrative da parte degli organi di pubblica sicurezza. Qualora non in possesso di patente e/o libretti di circolazione specificarlo sull'istanza.
•codice fiscale di tutti i componenti la famiglia
•se il trasferimento concerne anche la famiglia, deve esibire inoltre atti autentici che ne dimostrino la composizione, rilasciati dalle autorità consolari, in regola con le disposizioni in merito alla legalizzazione e traduzione
Il cittadino italiano che proviene dall’Estero al momento dell’iscrizione anagrafica dovrà indicare se: iscritto nell’AIRE (anagrafe residenti all’estero) del Comune ove rimpatria; iscritto nell’AIRE di altro Comune.

I cittadini che non hanno in alcun Comune la dimora abituale (ad esempio girovaghi, artisti delle imprese spettacoli viaggianti, commercianti e artigiani ambulanti, clochard ecc.) possono richiedere l'iscrizione anagrafica per domicilio in qualità di senza fissa dimora, purché al momento dell'istanza forniscano all'ufficio anagrafe gli elementi necessari allo svolgimento degli accertamenti atti a stabilire la sussistenza del domicilio nel comune di Presenzano, ai sensi dell'art. 2 comma 2 della legge n. 1228/54.

PER CITTADINI STRANIERI

•istanza di dichiarazione anagrafica sottoscritta da tutti i componenti maggiorenni
•copia del documento di riconoscimento del dichiarante e delle persone che, insieme al richiedente, trasferiscono la residenza
•codice fiscale di tutti i componenti la famiglia
•in caso di trasferimento dall’estero, se il trasferimento concerne anche la famiglia, atti autentici che ne dimostrino la composizione, rilasciati dalle competenti autorità dello Stato di provenienza in regola con le disposizioni in materia di legalizzazione e traduzione
•estremi della patente di guida italiana e delle targhe dei mezzi (autoveicoli, rimorchi, moto e ciclomotori) intestati a tutte le persone che chiedono il cambio necessari ai fini dell'aggiornamento degli archivi della Motorizzazione e del successivo invio delle etichette con l'indicazione del nuovo indirizzo da applicare sui documenti sopra indicati. La mancata comunicazione di tali dati comporta sanzioni amministrative da parte degli organi di pubblica sicurezza. Qualora non in possesso di patente e/o libretti di circolazione specificarlo sull'istanza.
•documenti attestanti la regolarità del soggiorno, ovvero:
•titolo di soggiorno in corso di validità
•o fotocopia del permesso scaduto e ricevute attestante l'avvenuta domanda di rinnovo entro i termini di legge;
•oppure, in caso di attesa di rilascio del primo permesso per lavoro subordinato: contratto di soggiorno stipulato presso lo Sportello Unico per l’Immigrazione, ricevuta rilasciata dall’Ufficio postale attestante l’avvenuta presentazione della richiesta di permesso nonché della domanda di rilascio di permesso di soggiorno per lavoro subordinato presentata allo Sportello Unico dell’Immigrazione;
•oppure, in caso di attesa di rilascio del permesso per ricongiungimento familiare: visto d’ingresso sul passaporto, ricevuta attestante l’avvenuta presentazione della richiesta di permesso di soggiorno e fotocopia non autenticata del nulla osta rilasciato dallo Sportello Unico dell’Immigrazione;
•oppure in caso di richiesta di iscrizione al fine del riconoscimento o del riacquisto della cittadinanza italiana: passaporto con visto d’ingresso se previsto, dichiarazione di presenza, documenti attestanti il possesso dei requisiti per il riconoscimento o il riacquisto della cittadinanza italiana.

Si ricorda che il minore straniero adottato o in affido preadottivo NON necessita di permesso o carta di soggiorno.

 

PER CITTADINI COMUNITARI

•istanza di dichiarazione anagrafica sottoscritta da tutti i componenti maggiorenni
•copia del documento di riconoscimento del dichiarante e delle persone che, insieme al richiedente, trasferiscono la residenza
•estremi della patente di guida italiana e delle targhe dei mezzi (autoveicoli, rimorchi, moto e ciclomotori) intestati a tutte le persone che chiedono il cambio necessari ai fini dell'aggiornamento degli archivi della Motorizzazione e del successivo invio delle etichette con l'indicazione del nuovo indirizzo da applicare sui documenti sopra indicati. La mancata comunicazione di tali dati comporta sanzioni amministrative da parte degli organi di pubblica sicurezza. Qualora non in possesso di patente e/o libretti di circolazione specificarlo sull'istanza.
•codice fiscale di tutti i componenti la famiglia
•se il trasferimento concerne anche la famiglia, deve esibire inoltre atti autentici che ne dimostrino la composizione, rilasciati dalle autorità consolari, in regola con le disposizioni in merito alla legalizzazione e traduzione
•eventuale attestato di iscrizione anagrafica o attestato di soggiorno permanente rilasciato dal Comune di precedente residenza, o comprovare:
•di svolgere attività lavorativa subordinata o autonoma
•di disporre di risorse economiche sufficienti al proprio sostentamento e a quello degli eventuali familiari al seguito, nonché di un’assicurazione sanitaria per sé e per tutti i componenti della famiglia
•di seguire un corso di studi o di formazione professionale e di disporre di risorse economiche sufficienti al proprio sostentamento e a quello degli eventuali familiari al seguito, nonché di un’assicurazione sanitaria per sé e per tutti i componenti della famiglia
•di essere familiare di un cittadino dell’unione in possesso dei requisiti di cui ai precedenti punti;
•di essere familiare non avente la cittadinanza di uno Stato Membro.

CASI PARTICOLARI (CITTADINI COMUNITARI
-  minori non accompagnati:
Si procede all’iscrizione anagrafica sulla base della decisione dell’Autorità giudiziaria minorile che ne dispone l’affidamento o la tutela. Il tutore o l’affidatario dovranno esibire il provvedimento del Tribunale dei Minori.

-  motivi religiosi:
Il responsabile della Comunità religiosa in Italia, dovrà presentare una dichiarazione vistata dalla Curia vescovile o da equivalente Autorità religiosa presente in Italia attestante la natura dell’incarico ricoperto dal cittadino comunitario e l’assunzione dell’onere del vitto e alloggio

-  senza fissa dimora: 
I cittadini che non hanno in alcun Comune la dimora abituale (ad esempio girovaghi, artisti delle imprese spettacoli viaggianti, commercianti e artigiani ambulanti, clochard ecc.) possono richiedere l'iscrizione anagrafica per domicilio in qualità di senza fissa dimora, purché al momento dell'istanza forniscano all'ufficio anagrafe gli elementi necessari allo svolgimento degli accertamenti atti a stabilire la sussistenza del domicilio nel comune di Presenzano, ai sensi dell'art. 2 comma 2 della legge n. 1228/54. I cittadini comunitari dovranno inoltre comprovare il possesso dei requisiti previsti dal dlgs n. 30/2007.

 

CASI PARTICOLARI (CITTADINI STRANIERI
 
I cittadini che non hanno in alcun Comune la dimora abituale (ad esempio girovaghi, artisti delle imprese spettacoli viaggianti, commercianti e artigiani ambulanti, clochard ecc.) possono richiedere l'iscrizione anagrafica per domicilio in qualità di senza fissa dimora, purché al momento dell'istanza forniscano all'ufficio anagrafe gli elementi necessari allo svolgimento degli accertamenti atti a stabilire la sussistenza del domicilio nel comune di Presenzano, ai sensi dell'art. 2 comma 2 della legge n. 1228/54. I cittadini stranieri dovranno inoltre dimostrare di essere regolarmente soggiornanti.  

Chi contattare
Personale da contattare: TORPA ALBERTO
Termine di conclusione
Conclusione tramite silenzio assenso: no
Conclusione tramite dichiarazione dell'interessato: no
entro due giorni lavorativi dalla dichiarazione resa o inviata secondo le modalita' descritte si provvederà all'iscrizione anagrafica
Modulistica per il procedimento
Dichiarazione di residenza (All. 1)
Dichiarazione di residenza (All. 1) (modello integrato per cittadini italiani)
Dichiarazione di residenza (All. 1) (modello integrato per cittadini extracomunitari)
Dichiarazione di residenza (All. 1) (modello integrato per cittadini comunitari)
Dichiarazione di residenza resa dal responsabile della convivenza
Dichiarazione di residenza resa dal tutore
Dichiarazione di residenza resa dal procuratore
Dichiarazione di domicilio ai fini dell'iscrizione anagrafica di persona senza fissa dimora
Foglio aggiuntivo per famiglie con più di 5 componenti
Dichiarazione di cambiamento dell'intestatario della scheda di famiglia (o del responsabile della convivenza) 
Richiesta di iscrizione anagrafica di cittadino comunitario ai fini della regolarità del soggiorno
Richiesta dell'attestazione di iscrizione anagrafica ai fini della regolarizzazione di cittadino comunitario già residente
Richiesta di attestazione di soggiorno permanente
Dichiarazione di rinnovo della dichiarazione della dimora abituale a seguito rinnovo permesso di soggiorno 
Istanza per iscrizione nello schedario della popolazione temporanea
Servizio online
Contenuto inserito il 10-02-2015 aggiornato al 10-01-2017
Facebook Twitter Google Plus Linkedin
- Inizio della pagina -
Recapiti e contatti
Via S. Rocco - 81050 Presenzano (CE)
PEC protocollo.presenzano@asmepec.it
Centralino 0823-989055
P. IVA 01147850612
Linee guida di design per i servizi web della PA
Seguici su:
Il progetto Portale della trasparenza è sviluppato con ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it